Collant curvy: dove trovare calze e collant per donne curvy

0

Last Updated on Giugno 21, 2023 by Laura Teso

Attenzione, questo non è un post che dà consigli su come vestirsi se si hanno caviglie e gambe grosse o come nasconderlo. È un articolo che vuole aiutare chi, come me, ha questa caratteristica e fa fatica a trovare collant curvy. 

Calzini che stringono sulle caviglie? Calzettoni che non salgono sul polpaccio o lo segano? Collant stretti o che scendono sul cavallo? Sì, tutte queste amenità mi capitano regolarmente.  

Quest’estate per un matrimonio ho provato a cercare nei negozi del centro della mia città (Padova) e, dopo vari giri a vuoto, ho trovato un solo collant teoricamente della mia taglia, non ricordo nemmeno la marca. Era di un color castoro morto orrendo ma l’ho preso lo stesso per disperazione. E com’è andata a finire? una volta a casa l’ho provato ed era basso sul cavallo. Ma basso di 10 cm e non saliva di più. Si perché sono anche alta, quindi occupo spazio anche in altezza. Insomma, trovare collant plus size è un’impresa ogni volta. 

Ho quindi effettuato una ricerca e scovato i brand di collant curvy, anche con l’aiuto della mia community su Instagram. A questo punto, ho contattato tutti i brand che troverete qui sotto che non avevo ancora avuto l’occasione di provare. Cioè tutti tranne Pompea, che avevo provato acquistandoli online. Volevo testare personalmente i prodotti. Degli altri, mi ha risposto Calzitaly e mi ha inviato 1 paio di collant, 1 leggings e alcuni calzini. Successivamente, ho collaborao con Leela Lab in occasione della campagna dei saldi invernali.

Collant Curvy: brand dove trovare collant fino alla taglia 64

Calzitaly

Il brand fa parte del Calzificio Schinelli, con sede in provincia di Mantova, che produce e vende calze 100% made in Italy dal 1960. Il loro sito ha una sezione interamente dedicata alle curvy, dove troviamo:

  • Collant
  • Calzini 
  • Autoreggenti
  • Bande antisfregamento 
  • Intimo

Giusto per fare un esempio a caso c’è un modello di colalnt 60 DEN in vari colori: giallo, arancio, vinaccia (per chi non mi segue abitualmente è tra i miei colori preferiti), verde, blu… insomma non solo nero e color carne. Le taglie Curvy vanno dalla L (48-50) alla 4XL (62-64)

Oltre alle calze curvy, hanno anche calze e calzini per donna regular, uomo, bambino e anche calze graduate o per danza e pattinaggio. 

Io ho provato proprio uno dei collant qui sotto, ovviamente quelli vinaccia. Morbidissimi, larghi, comodi. Appena li ho messi non ci credevo. Sono abituata, qualcuno mi capirà, a dover tirare molto le calze perché mi stiano bene in altezza. E magari poi spesso stringono su tutta la gamba. Queste, scelte in taglia XL (52-54), sono una favola. L’unica cosa che mi ha stupito è che me le aspettavo più coprenti essendo 60 DEN, e invece non sono super pesanti. Comunque a livello di fit mi sono trovata benissimo, mi sono quasi commossa per la comodità. E non sto scherzando, chiedete a mio marito che era con me quando li ho provati.

Per i leggings, ho scelto ovviamente la stessa taglia, XL. Ebbene, vestono in maniera diversa rispetto ai collant, più stretti. Ecco perché avrei voluto provare più cose anche di altre marche, per darvi un’indicazione. Quindi se prendete leggings e avete le gambe grossette, forse meglio una taglia in più.

Ecco il loro sito web: calzitaly.com


Pompea

Anche il celebre brand Pompea fa parte del distretto della calza mantovano. Oltre ai modelli uomo, donna e bambino, sul sito è presente una sezione chiamata Comfort Size. Qui è possibile trovare collant creati per valorizzare le silhouette curvy, con corpino rinforzato e bande antisfregamento. Io le ho provate e devo dire che sono effettivamente comode. 

Le scelte sono però limitate

  • 10 modelli
  • 3 taglie: XL (48-50), XXL (50-52) e XXXL(52-54). 
  • 4 colori: polvere dorata, creme caramel, ambrato e nero. 

Speriamo che magari col tempo possano ampliare la produzione perché davvero io le ho trovate confortevoli nonostante da furba io abbia ordinato per errore la taglia XL anziché la XXL (in realtà, colpa del sito un po’ macchinoso ma non mi dilungo) e sono stata comunque abbastanza comoda tutto il giorno. Non comodissima, ma considerando la taglia in meno, ho immaginato che la taglia giusta sarebbe stata super. Come copertina dell’articolo ho scelto proprio una foto di me al matrimonio della mia amica, con indosso le calze di una taglia in meno. Ovviamente nella foto ho gli occhi chiusi. Ah ah ah.

La sezione del sito Comfort Size è qui pompea.com


Leelalab official 

Leelalab è il brand di un calzificio italiano con sede in provincia di Brescia. Non hanno taglie piccole, ma partono dalla 44-46. Hanno una varietà di stili molto ampia e colori ispirati all’armocromia. Sul loro sito si possono trovare leggings, short antisfregamento e ovviamente collant, che possono essere:

  • classici
  • fashion
  • autoreggenti
  • riciclati o
  • in fibre naturali.

Le taglie partono dalla 44/46 (misura 4) e arrivano fino alla 9 (58/60).

Mi sono trovata molto bene con i loro prodotti. I collant hanno bellissimi colori e fantasie, sono comodi e non scendono sul cavallo.

Il sito è leelalab.it


Personalsize

Altro brand mantovano è Personal Size, nato da una piccola bottega artigianale, cresciuta negli anni fino a diventare una grande realtà, che però mantiene viva la tradizione artigianale e il made in Italy. Ho letto che l’azienda è certificata Oeko-Tex, il che garantisce l’assenza di sostanze nocive nei materiali utilizzati e quindi nei prodotti finiti.

Sul loro sito troverete:

  • Collant
  • Autoreggenti
  • Antisfregamento
  • Leggings
  • Calzini
  • Gamaletti

L’unica cosa un po’ macchinosa a mio parere è il sistema di taglie. Anziché prendere a riferimento le misure tradizionali (48, 50, ecc) bisogna fare un calcolo diverso. Si immettono la propria altezza e le misure di giro fianchi, polpaccio e coscia per avere restituito il risultato della taglia. 

Sicuramente è un metodo molto preciso, ma che frena un attimo. Ad esempio io non ho sottomano un metro da sarta per cui non ho idea di quale siano il mio giro coscia e il mio giro polpaccio. C’è anche uno schemino sulla Guida alle Taglie, con solo giro fianchi e altezza e da lì penso di aver dedotto di avere una taglia B2. Ed arrivano fino alla E2. Ma poi in realtà da qualche parte sul sito indicano che ci sono anche modelli con taglie superiori. Insomma, al massimo bisogna chiedere direttamente al brand. 

Il loro sito è personalsize.it


Ullapopken

Il brand Ulla Popken è tedesco ed è approdato in Italia da alcuni mesi. Non ho mai provato i loro vestiti ma mi piacerebbe farlo prima o poi. Spulciando, ho visto che hanno anche calze e collant di vari DEN e colori. Le taglie vanno dalla 50/52 fino alla 66/68. La loro sezione Collant è qui: ullapopken.it


Snagtights.eu

Una di voi mi ha parlato molto bene della marca Snag Tights, un brand britannico che ha veramente una gamma vastissima di collant, sia per quanto riguarda i colori che per fantasie, materiali e numero di DEN. Hanno sicuramente una scelta molto più ampia che i marchi italiani.

Il mio dubbio però erano i costi di dogana, ma la ragazza che me li ha consigliati sostiene di non aver avuto costi (vive in Francia). Per l’Italia però non ho idea di come siano le cose. Quindi, io per ora ho inserito questa marca. Se per caso qualcuna di voi ha un feedback, anche negativo, sui costi di spedizione, mi faccia sapere.

Altro problema, il sito è in inglese e bisogna essere pratici con la conversione delle taglie europee, che per me non sempre è affidabile. Ovvero, io dovrei avere una 48 europea (52 italiana). Non sempre però, ordinando una 48 (di altri brand) ho ricevuto prodotti che mi andavano bene. Alcune volte sì, altre erano larghi, altre stretti. Insomma, dipende dal modello, come del resto succede con le taglie italiane. Solo che, se poi ci sono spese altre di dogana meglio non rischiare di dover effettuare resi, quindi attenzione. Io comunque dopo la Brexit non ho più fatto acquisti da siti UK.

Comunque se volete dare un’occhiata il sito è snagtights.eu


Avete mai provato uno di questi brand di collant curvy? come vi siete trovate?

Comments are closed.