Il museo e il tempio canoviano di Possagno

0

Last Updated on Gennaio 31, 2024 by Laura Teso

Possagno è un piccolo paese del Veneto, in Italia, che è famoso per essere la patria di Antonio Canova, uno dei più grandi scultori del neoclassicismo. Possagno merita una visita perché custodisce due luoghi riguardanti il celebre artista: il Museo Gypsotheca e il Tempio Canoviano.

Museo Canova

Museo Gypsotheca Antonio Canova

La Gypsotheca Canoviana è tra i miei musei preferiti. Ha sede nella casa natale di Canova, trasformata in museo nel 1896 . Ospita una ricca collezione di opere dell’artista: oltre 700 calchi in gesso, bozzetti, modelli in scala e opere finite in marmo e bronzo. Amo soprattutto l’ampliamento avvenuto ad opera di Carlo Scarpa nel 1957, perché ha davvero esaltato la bellezza delle opere canoviane.

Museo Canova

Il museo canoviano comprende diversi ambienti:

  • Casa natale di Canova
  • Gypsotheca: nome greco che significa raccolta di gessi e difatti si riferisce ai modelli in gesso delle opere di Canova. L’artista si era da tempo trasferito a Roma. Quando morì, il fratello ebbe l’idea di celebrarlo creando questo spazio. Trasferì così i gessi via nave e poi via carro da Roma fino a Possagno.
  • La proprietà include inoltre un grazioso giardino, un piccolo brolo (frutteto), un parco, una biblioteca e un archivio storico. 

Le 3 opere più importanti di Canova

L’arte di Canova è caratterizzata dalla ricerca della perfezione, della bellezza e della purezza dell’arte antica, con un’attenzione tutta nuova nel rendere più espressivi ed umani i volti e gli atteggiamenti del corpo. Tutte le sculture del Canova sono dei capolavori assoluti, ma le 3 più famose sono sicuramente le seguenti:

  • Paolina Borghese che rappresenta la sorella di Napoleone Bonaparte come la dea della bellezza (Galleria Borghese, Roma).
  • Amore e Psiche, che rappresenta il momento in cui Amore bacia Psiche, risvegliandola dal sonno eterno (Museo del Louvre, Parigi).
  • Tre Grazie, un gruppo scultoreo che rappresenta le tre tre figlie di Zeus (Aglaia, Eufrosine e Talia), che simboleggiano splendore, gioia e prosperità (Victoria and Albert Museum, Londra e National Galleries of Scotland, Edimburgo). 
Museo Canova

Di tutte e tre, al Museo Canoviano di Possagno potrete ammirare i magnifici gessi preparatori. 

Consiglio vivamente di prenotare una visita guidata, che vi permetterà di conoscere il contesto storico, le tecniche di esecuzione delle opere e vari aneddoti sulla vita di Canova. 

Gypsotheca Museo Canova

via Canova 74, Possagno TV. Chiuso lun. Martedì – domenica: 9.30 – 18. Info: museocanova.it 

Tempio Canoviano

Il tempio, situato a pochi passi dal museo, è una chiesa neoclassica della prima metà del 1800, situata su di un’altura che la colloca in posizione privilegiata rispetto a Possagno. Canova finanziò quasi interamente i lavori, cui partecipò attivamente tutto il paese. È inoltre un monumento dedicato alla memoria dell’artista e ospita la sua tomba.

Il tempio è un edificio neoclassico in stile dorico. È composto da un pronao con sei colonne, un corpo centrale e un’abside. L’artista intendeva celebrare la grandezza di tre civiltà: romana, greca e cristiana. Il corpo centrale ricorda infatti il Pantheon di Roma. Il colonnato dorico si rifà al Partenone di Atene. L’abside, con la pala d’altare dello stesso Canova, rimanda alle chiese cristiane. L’artista purtroppo morì prima della consacrazione del Tempio, al cui interno possiamo ammirare la sua tomba. 

Curiosità: 

  • Il tempio fu utilizzato come rifugio per i gessi della Gypsotheca durante la Seconda Guerra Mondiale, per preservarli dai bombardamenti.
  • C’è un secondo monumento funebre dedicato a Canova. Si trova a Venezia nella chiesa dei Frari, dove è custodito il cuore dell’artista. Mentre il resto corpo è tumulato appunto nel Tempio Canoviano di Possagno. A parte una cosa, la mano destra.
  • La mano destra dell’artista per diversi anni fu invece posta, all’interno di un contenitore di porfido rosso, all’ingresso dell’Accademia delle Belle Arti di Venezia. Attualmente invece si trova a Possagno, accanto alla tomba.

Attenzione. Il tempio è la chiesa del paese. Quindi in certi orari vi si svolgono le funzioni religiose (ad esempio la domenica mattina non è aperta al pubblico). 

Tempio Canoviano Possagno
Tempio Canoviano Possagno

Comments are closed.