Strawberry sando: ricetta in italiano del sandwich alle fragole giapponese

0

Last Updated on Dicembre 4, 2023 by Laura Teso

Lo strawberry sando è un sandwich alle fragole giapponese. Mi sono imbattuta nello strawberry sando su Instagram e l’ho trovato così bello che ho pensato: appena inizia la stagione delle fragole lo devo provare assolutamente. E così è stato. Ecco che quindi posso darvi non solo la ricetta ma anche qualche suggerimento per la preparazione. 

Diciamo che lo strawberry sando è una sorta di escamotage per quando si avrebbe voglia di una fetta di torta fresca con frutta e panna. Anziché preparare un pan di spagna, doverlo cuocere, e via dicendo, il sandwich di fragole è un’alternativa lampo. Soprattutto è molto scenografico con poco. 

Strawberry sando: Ingredienti

  • Fragole: ne servono 6 per ogni strawberry sandwich se usate un pane in cassetta di dimensioni normali. Nei video visualizzati su Instagram, ho constatato che il pane è molto più grande. Evidentemente all’estero di usa così. Con un normale pane in cassetta, 6 fragole bastano e avanzano (io le ho dovute anche un po’ adattare, tagliando le estremità, per farle combaciare). 
  • Pane: si dovrebbe usare pane al latte in cassetta. Ma io ho pensato che sarebbe stato più goloso usare il pan brioscè del Mulino Bianco. Ne servono chiaramente 2 fette per ogni sandwich alle fragole. 
  • Panna montata: io ne ho comprata una confezione, che quindi è solitamente sui 220 ml per quella senza lattosio. A fine ricetta (ho fatto 2 sandwich), ho avanzato una caterva di panna montata. Cosa ho fatto? Ho aggiunto delle gocce di cioccolato, ho riempito dei pirottini d’alluminio e li ho schiaffati in freezer, per futuro dessert super veloce. 
  • Zucchero per la panna a piacere. Io ho montato la panna aggiungendo un cucchiaio di zucchero a velo (avanzato dal pandoro di Natale). 

Varianti

  • Al posto delle fragole: si possono usare kiwi, mango o altra frutta di vostro gusto, a patto che sia di simile consistenza (le mele ad esempio, non ce le vedo proprio). 
  • Al posto della panna: qui si apre un capitolo a parte. La panna l’ho trovata davvero troppo stomachevole. Alcuni mescolano panna e mascarpone. Buonissimo ma mi sa che è ancora più pesante. Io suggerirei di usare la ricotta. Altrimenti è possibile utilizzare qualche crema alternativa per chi non mangia latticini. Insomma, sbizzarritevi.

Strawberry sando: procedimento

Il procedimento è davvero facilissimo:

  1. Montare la panna con lo zucchero. Oppure preparare la crema alternativa (V. varianti). 
  2. Prendere le fette necessarie e tagliare la crosta con un coltello. La crosta del pane si mette da parte e la si può mangiare così, a colazione, a merenda. Insomma, non va buttata. 
  3. Tagliare il picciolo delle fragole. 
  4. Spalmare una parte di panna su di una fetta
  5. Adagiare le fragole.
  6. Spalmare altra panna sopra le fragole, coprendo i buchi tra un frutto e l’altro.
  7. Chiudere con l’altra fetta. 
  8. Avvolgere ciascun sandwich con pellicola trasparente. 
  9. Riporre in frigo per almeno 40 minuti.
  10. Rimuovere la pellicola. 
  11. Tagliare ogni strawberry sando diagonalmente e servire. 

E buon appetito!

Comments are closed.